Chi siamo

   

Missione

Syngen intende agire per ridare dignità e futuro economico all’Agricoltura attraverso la produzione di energia ed il rispetto dell’ambiente.

Da molti anni Il sistema agricolo è stato messo in ginocchio dalle speculazioni, sino a raggiungere un livello economico di mera sussistenza.

Oggi la specializzazione agricola risulta essere assolutamente indifferente.

La diversificazione delle coltivazioni presenta in ogni caso redditi livellati, mentre il costo delle attrezzature e dei fertilizzanti si è impennata a valori improponibili.

Il prezzo dei prodotti non è fissato dalle associazioni agricole, ma risponde a logiche di mercato internazionali, indifferenti alle peculiarità dei vari paesi europei.

L’agricoltore è oggi del tutto impotente a questo status economico; qualunque prodotto venga coltivato non produce mai un reddito decoroso, se confrontato all’impegno profuso ed agli investimenti in campo, perché può essere venduto solamente agli stessi soggetti che, unilateralmente, ne stabiliscono il prezzo.

Nonostante i grandi sforzi delle associazioni, neppure sono di aiuto agricoltura biologica o  di precisione, prodotti tipici, marchi dop, ecc.,  relegati a semplice palliativo di una situazione economica determinata da lobby che non appartengono al mondo agricolo.

In questo panorama Syngen intende lavorare per creare un’alternativa concreta.

Attraverso la diffusione delle proprie tecnologie, le aziende agricole piccole e medie, oggi maggiormente penalizzate (anche dal mercato energetico), potranno trasformare in reddito i propri scarti.

Oppure potranno scegliere di produrre colture energetiche come, ad esempio, Miscanto o Canna Comune (arundo donax), per alimentare i sistemi forniti da Syngen.

In questo caso, verrà spezzata la spirale negativa di essere obbligati a vendere il frutto del proprio lavoro ad un mercato che, potendo stabilirne il prezzo, lo banalizza e non lo remunera.

E’ inutile coltivare mais, grano, pomodoro, ecc.,  con enorme spreco di energia, fertilizzanti, risorse, se il prezzo mostra, con chiarezza, che non sono più richiesti.

Syngen intende impegnarsi per spezzare questo ciclo, creando un’opportunità nuova per l’agricoltura attraverso la produzione diffusa di energia elettrica verde.

Il prodotto delle aziende agricole, non sarà solo tipicamente “agricolo”,  ma sarà anche l’energia elettrica, un bene prezioso con un mercato molto ampio e con certezze di redditività stabilite per legge, non solo dallo stato italiano, ma da tutti gli stati comunitari.

Potrà finalmente esservi una chiara risposta alla domanda che le aziende si pongono: “Cosa coltiveremo quest’anno? Coltiveremo Energia”.

Soluzioni impiantistiche