Tecnologie

   

BIOCASE

BIOCASE è una tecnologia per la produzione di energia elettrica e termica attraverso la digestione anaerobica a secco. Essa permette di ottenere biogas partendo da matrici organiche quali:

  • deiezioni animali (letami, polline)
  • fanghi di depurazione
  • residui di lavorazione agricole (sanse, borlande, graspi, fecce, ecc.)
  • scarti alimentari sia domestici che originati da produzioni agro-industriali
  • FORSU (Frazione Organica dei Rifiuti Solidi Urbani)
  • residui vegetali (potature, sfalci…)

Il sistema è pensato per minimizzare i costi di investimento, di gestione e gli oneri amministrativi, garantendo al contempo semplicità operativa ed il rispetto di tutte le norme ambientali del settore.

La facilità di installazione, la modularità e la possibilità di collocazione pressoché ubiquitaria costituiscono i punti di forza di questa tecnologia.

Il trattamento di materiali con s.s. elevata dischiude enormi possibilità nella diffusione di semplici apparati che si allontanano dall’utilizzatore tipo, rappresentato per il momento dagli allevatori che utilizzano quasi esclusivamente la digestione di matrici liquide.

Il sistema di fermentazione dry si affaccia ad un mercato praticamente vergine in quanto la maggior parte delle aziende agricole hanno sottoprodotti di scarso pregio, con percentuali di sostanza secca elevate, inadatte alla fermentazione ad umido.

Inoltre il sistema è adatto al trasformare la FORSU o i fanghi di depurazione senza richiedere pretrattamenti onerosi.

Sotto sezioni

 

Documenti allegati

 

Soluzioni impiantistiche